Psicopedagogista Desenzano

03.02.2014 AVVISO PUBBLICO DI INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER PSICOPEDAGOGISTA

scadenza: 18 febbraio 2014


 In attuazione di propria  conforme deliberazione  n. 72  del  30.01.2014  si rende noto che è emesso
A V V I S O    P U B B L I C O
di  incarico libero professionale  presso  questa Azienda  Ospedaliera a supporto dell'U.O. di  Anestesia e Rianimazione  del P.O. di Desenzano  per la realizzazione del progetto: "Ambulatorio di  follow up "
N. 1 PEDAGOSITA
con iscrizione all'albo degli Psicologi
ed
esperienza di formazione al personale sanitario operante in Area della Terapia Intensiva;

A) SCADENZA DELL'AVVISO E DOMANDA DI PARTECIPAZIONE
A.1) Le domande di ammissione all'avviso suddetto, redatte in conformità al disposto di cui all'art. 3 del D.P.R. 10.12.97 n. 483 (modello fac-simile riportato in calce al presente avviso), dovranno pervenire all'Ufficio Gestione non dipendenti  del Personale dell'Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda (Loc. Montecroce - 25015 Desenzano del Garda) entro e non oltre
18 febbraio 2014

A.2) Saranno considerate valide le domande pervenute perentoriamente entro la data suddetta e, pertanto, non verranno prese in considerazione le domande pervenute oltre tale termine, anche se spedite entro la data di scadenza.
A.3) L'Azienda non si assume alcuna responsabilità in ordine alle domande smarrite o pervenute oltre il predetto termine a causa di insufficiente o errato indirizzo, disguidi o altre cause non imputabili alla propria volontà.
A.4) Per quanto disposto dall'art. 39 del D.P.R. 28.12.2000 n. 445 non è richiesta l'autenticazione della sottoscrizione della domanda.
A.5) La presentazione della domanda può essere effettuata con le seguenti modalità:
> direttamente a cura dell'interessato con sottoscrizione apposta allo sportello in presenza del dipendente addetto a ricevere la pratica, esibendo un documento di identità non scaduto;
> consegna tramite terza persona all'uopo delegata e munita di valido documento di riconoscimento, allegando copia fotostatica non autenticata di un documento di identità non scaduto;
> invio mediante servizio postale, allegando copia fotostatica non autenticata di un documento di identità non scaduto.
> in via telematica nei limiti e con le modalità stabiliti dall'art. 65 del D.Lgs. 07.03.2005 n. 82, e cioè:
invio della domanda e dei relativi allegati, in unico file in formato PDF, tramite l'utilizzo della posta elettronica certificata tradizionale (PEC) oppure tramite la CEC-PAC personale del candidato esclusivamente all'indirizzo mailpersonale.reclutamento@pec.aod.it  con le seguenti modalità:
tramite la PEC tradizionale:
-         sottoscrizione con firma digitale del candidato, con certificato rilasciato da un certificatore accreditato
oppure
-         sottoscrizione con firma autografa del candidato + scansione della domanda e di ogni documento allegato  (compresa scansione di un valido documento di identità); in tal caso, il Segretario della Commissione esaminatrice provvederà a far firmare in originale al candidato, il giorno stesso di svolgimento della prova concorsuale, la stampa di ogni foglio inviato, ad ogni conseguente effetto di legge.
tramite l'utenza personale CEC-PAC  del candidato di cui al D.P.C.M. 06.05.2009, anche senza alcuna sottoscrizione (digitale o autografa + scansione) in quanto l'autore è identificato dal sistema informatico attraverso le credenziali di accesso relative all'utenza personale CEC-PAC. 
B) REQUISITI DI AMMISSIONE:
B.1) I requisiti generali e specifici per l'ammissione all'avviso debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda e sono i seguenti:
a)      idoneità fisica all'impiego. L'accertamento dell'idoneità fisica all'impiego -con l'osservanza delle norme in tema di categorie protette- sarà effettuato, ai sensi di quanto previsto dalle normative vigenti, a cura dell'Azienda Ospedaliera. Gli aventi titolo che non si presentassero o rifiutassero di sottoporsi agli accertamenti sanitari predetti decadranno dalla nomina;
b)      laurea in Pedagogia;
c)      iscrizione all'albo professionale degli Psicologi;
d)      esperienza di formazione al personale sanitario operante in Area della Terapia Intensiva;
B. 2) Non possono partecipare all'avviso coloro che siano stati esclusi dall'elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione.
C) DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE:
Si premette che, ai sensi dell'art. 15 della Legge 12.11.2011 n. 183, le certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti devono essere sostituite dalle dichiarazioni di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000. Non potranno pertanto essere accettate certificazioni rilasciate da Pubbliche Amministrazioni e da gestori di pubblici servizi, che -ove presentate- devono ritenersi nulle.
C.1) Alla domanda il concorrente dovrà allegare:
> dichiarazione sostitutiva di certificazione, contestuale alla domanda, comprovante il possesso dei requisiti specifici di cui al sopra indicato punto B.1.d;
> i documenti relativi ai titoli e servizi che ritenga opportuno presentare agli effetti della valutazione di merito e della formazione della graduatoria. A tale proposito si precisa che:
-  nelle autocertificazioni di servizio devono essere indicate le posizioni funzionali e le qualifiche rivestite, le discipline nelle quali i servizi sono stati prestati, il tipo di rapporto di lavoro (tempo pieno/tempo parziale con percentuale), nonché le date iniziali e finali dei relativi periodi di attività;
-  nella autocertificazione relativa ai servizi deve essere inoltre attestato se ricorrono o meno le condizioni di cui all'ultimo comma dell'art. 46 del D.P.R. 20.12.1979 n. 761 indicando, in caso affermativo, la percentuale di abbattimento del punteggio applicabile nella fattispecie;
-  il servizio militare deve essere autocertificato ai sensi dell'art. 46 del D.P.R. 445/2000 con indicazione dell'esatto periodo di svolgimento, della qualifica rivestita e della struttura presso la quale è stato prestato;
-  l'autocertificazione attestante il servizio prestato presso Case di Cura private deve espressamente contenere l'indicazione della convenzione o accreditamento con il S.S.N.; in assenza di tale indicazione il servizio non sarà considerato nei titoli di carriera ma nel curriculum formativo e professionale;
-  anche il servizio prestato presso questa Azienda Ospedaliera e nelle strutture trasferite, ai fini della valutazione, deve essere formalmente autocertificato;
> eventuali pubblicazioni edite a stampa;
> curriculum formativo e professionale, redatto in carta semplice, datato e firmato dal concorrente. Il curriculum ha unicamente uno scopo informativo e non costituisce autocertificazione. Le attività ivi dichiarate saranno prese in esame solo se formalmente autocertificate.
> elenco in triplice copia dei documenti presentati, ivi compresi quelli eventualmente estratti dal proprio fascicolo personale se già dipendente oppure quelli già presentati a seguito di bandi di selezione precedentemente emessi e revocati.
I documenti ed i titoli devono essere allegati in unico esemplare; solo l'elenco va presentato in triplice copia.
L'eventuale riserva di invio dei documenti successivamente alla scadenza del bando è priva di effetto.
Tutti i documenti devono essere prodotti in originale o in copia dichiarata conforme all'originale, ovvero autocertificati utilizzando a tale scopo gli appositi moduli reperibili presso la sede dell'Azienda (Settore Reclutamento e Fabbisogno del Personale) o sul sito internet aziendale: http://www.aod.it/ /bandi di concorso-mobilità.
Le dichiarazioni sostitutive devono, in ogni caso, contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie   previste dalle certificazioni che sostituiscono. La mancanza, anche parziale, di tali elementi preclude la possibilità di procedere alla relativa valutazione.
L'Azienda effettuerà idonei controlli a norma dell'art. 71 del D.P.R. 28.12.200 n. 445 atti a verificare la veridicità e l'autenticità delle attestazioni prodotte, con applicazione, in caso di falsa dichiarazione, delle gravi conseguenze -anche di ordine penale- di cui all'art. 76 del medesimo D.P.R. 445/2000. A norma dell'art. 75 dello stesso D.P.R. 445/2000, la non veridicità del contenuto delle dichiarazioni rese in sede di autocertificazione comporterà la decadenza dai benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.
AVVERTENZE FINALI:
Idonea Commissione, appositamente istituita, provvederà ad esaminare le candidature pervenute attraverso la valutazione dei curricula ed un colloquio.
Valutazione dei curricula:
Verranno valutati  i curricula di tutti i candidati (solo quanto formalmente documentato) che abbiano presentato domanda entro i termini  specificati, le cui domande riportino tutte le dichiarazioni richieste ed  in  possesso dei requisiti per l'ammissione.
Gli elementi dei curricula saranno valutati sulla base dei titoli posseduti e sulla base delle esperienze lavorative e incarichi professionali documentabili in Italia o all'estero, relativi all'attività richiesta.
La valutazione di norma avviene nel rispetto dei seguenti  criteri per i quali è predeterminato il relativo punteggio  (Totale punti 20)
a) esperienza acquisita in ruoli analoghi a quello oggetto dell'incarico ( punti 10);
b) qualificazione professionale ( punti 3)
c) attività scientifica  ( punti 3)
d) ulteriori elementi significativi atti a verificare la qualificazione  professionale e formativa acquisita (punti 4)
Colloquio
Sarà  effettuato un colloquio di approfondimento sulle conoscenze e sulla qualità della metodologia che si intende adottare nello svolgimento dell'incarico. (Massimo punti 20).
I candidati, in possesso dei requisiti richiesti, dovranno presentarsi il giorno 27/02/2014 alle ore 9,00' presso la sala riunioni della Direzione Generale dell'Azienda Ospedaliera, località Montecroce a Desenzano del Garda, per sostenere il previsto colloquio - previa esibizione di valido documento di riconoscimento.
I candidati che si presentano al colloquio non muniti di documento di riconoscimento valido saranno esclusi dalla selezione.
La presente vale quale convocazione senza necessità di ulteriori comunicazioni.
La mancata presentazione al colloquio nel giorno prefissato, qualunque ne sia la causa, equivarrà a rinuncia alla partecipazione.
Il punteggio del colloquio sommato alla valutazione del curriculum determinerà la posizione in graduatoria finale.

Modalità di svolgimento dell'incarico:
L'incarico verrà conferito con contratto libero professionale e avrà durata massima di anni 1 .
Il Collaboratore titolare del contratto non è in alcun modo parte dell'organico dell'Azienda Committente  e il rapporto di lavoro non è  di tipo subordinato, né può trasformarsi  in nessun caso  in rapporto di lavoro subordinato se non nel rispetto delle procedure vigenti in materia di assunzione del rapporto di  lavoro alle dipendenze della PA;
L' attività oggetto dell'incarico, sarà svolta in totale autonomia senza alcun vincolo di subordinazione e mediante utilizzo di apparecchiature o mezzi messi a disposizione dall'Azienda.
Al momento della sottoscrizione del contratto il professionista dovrà consegnare polizza assicurativa per infortunio.
Il collaboratore si impegna ad assicurare una presenza  massima di  25 accessi  della durata minima di ore 2/3.
Il collaboratore si impegna ad assicurare la propria attività per eventuali altre prestazioni richieste  istituzionalmente da espletarsi al di fuori dell'orario contrattato
Corrispettivo.
Il corrispettivo lordo  per lo svolgimento dell'attività oggetto di collaborazione è determinato in complessivi € 80,00/accesso, comprensivo di tutti gli oneri fiscali e previdenziali previsti dalla vigente normativa e di IVA se dovuta.
Detto corrispettivo è soggetto a ritenuta d'acconto nei modi e termini previsti dalla normativa vigente.
Pubblicità
Il presente avviso viene pubblicato all'albo Aziendale e sul sito internet  www.aod.it /bandi di concorso/mobilità

Nessun commento:

Posta un commento